EMISSIONI

Come abbiamo visto poco sopra anche le emissioni sono totalmente controllate, nel caso l'impianto fosse spinto al massimo e troppi composti indesiderati si presentassero allo Scrubber, l'impianto diminuirà automaticamente il flusso di materiale combustibile da trattare fino all'eliminazione delle emissioni in esubero. A parte l'azoto, che viene reso all'atmosfera così come lo prendiamo, e l'anidride carbonica, inevitabile scarto della combustione del carbonio, che riduciamo circa del 20%, per effetto della combustione dell'idrogeno contenuto nel gas d'acqua, i composti o ricomposti, come molecole tipiche della combustione dei rifiuti speciali, o i particolati, polveri sottili o nano polveri, non dovrebbero arrivare neanche allo scrubber, ma certamente non attraverseranno le cortine di acqua basica e neutra, dello stesso. L'impianto non emetta neanche i tipici cattivi odori da combustione.